Superficie: 8,86 kmq
CAP: 22010
Altezza s.l.m.: 247 m
Abitanti: 1.610
Municipio: Via Besana, 67 - Tel. 031.290402
Moltrasio - La perla del Lario

Moltrasio è situato sulla riviera occidentale del lago di Como ed è costituito da tante caratteristiche frazioni che dal lago salgono fino ai monti. E’ definito una delle perle del Lario grazie alle sue famose ville, dimore anche di personalità illustri, ai suoi giardini, al clima mite e soleggiato ed al panorama incantevole.
Le sue antiche origini sono documentate dal ritrovamento di un’ascia di rame risalente al 2000 a.C. e dal rinvenimento dell’arredo di una tomba gallica risalente a due secoli prima di Cristo. A Moltrasio sono inoltre famose le antiche “cave di pietra moltrasina” ancora visibili percorrendo il “Sentee di Sort”. La pietra di Moltrasio, vanto dei Maestri Comacini, infatti è stata utilizzata per la costruzione di numerosi crotti, in cui si conservava il fresco e frizzante buon vino, oggi di proprietà privata e non più visitabili. I caratteristici terrazzamenti realizzati con muri a secco, sono presenti ancora oggi, anche se in numero minore a causa dell’espansione edilizia, e non sono più utilizzati come vigneti, ma come orti o giardini privati.
Subito dopo l’anno 1000, Moltrasio vive la sua epoca di maggiore splendore. E’ in questo periodo che vengono realizzati i monumenti più antichi del paese, come la splendida chiesa di Sant’Agata, la più antica testimonianza di architettura romanico–Lombarda nel territorio. E’ situata nella frazione Vignola, lungo il percorso dell’antica via Regia e la si raggiunge dal lago salendo la spettacolare “Scala Santa” e svoltando quindi a sinistra per “Pos Palaz”. Nel Quattrocento la chiesa venne ingrandita tramite alcune modifiche alla struttura e durante i restauri eseguiti nel 2006 si verificarono altri importanti ritrovamenti come un affresco del primo ‘500 raffigurante il Cristo pantocratore e ai lati i santi Rocco e Antonio Abate.

LA GUIDA