Superficie: 6,08 kmq
CAP: 22011
Altezza s.l.m.: 247 m
Abitanti: 625
Municipio: Via Brentano, 6 - Tel. 0344.40416
Griante - Ricca di fascino e di storia

La frazione più nota di Griante è Cadenabbia, un centro turistico di fama internazionale sul Lago di Como, con ville e hotel di prestigio. Poco lontano da Griante, Villa Carlotta rappresenta un piccolo tesoro della storia sia per le raccolte d’arte conservate, sia per il vasto giardino botanico. La villa venne fatta costruire alla fine del 1600 dal marchese Giorgio Clerici: si presenta come un edificio di grande imponenza, ma, rispetto ai canoni dell’epoca, anche molto sobrio. È articolata in tre piani di cui due oggi visitabili, con una vista sulla penisola di Bellagio e sulle montagne che circondano il lago. La villa divenne proprietà di Gian Battista Sommariva all’inizio del XIX secolo: si trattava di un abile politico, collezionista d’arte e amico personale di Napoleone. Con il Sommariva le raccolte d’arte si arricchirono con capolavori, soprattutto di scultura, tra cui opere di Canova e della sua scuola e di Thorvaldsen come Palamede, Amore e Psiche, Tersicore e il monumentale fregio con i Trionfi di Alessandro Magno. Nelle sale della villa giunse anche il manifesto dell’arte romantica italiana: l’Ultimo bacio di Romeo e Giulietta di Hayez.
Nel corso degli anni in questa località soggiornarono insigni turisti, fra i quali ricordiamo Stendhal, Giuseppe Verdi, il poeta americano Longfellow, la Regina Vittoria d’Inghilterra, il Kaiser Guglielmo II, l’Arciduca Nicola II di Russia e, in tempi più recenti, il cancelliere Konrad Adenauer, uno dei fautori dell’Unione Europea.

LA GUIDA