Superficie: 5,70 kmq
CAP: 22010
Altezza s.l.m.: 215 m
Abitanti: 505
Municipio: Via Natale Cazzaniga 3 - Tel. 031.821280
Colonno - Colonizzata da Giulio Cesare

Il paese sorge sulle pendici del Monte Costolone che qui scende a picco sul lago. Il toponimo denota la data della sua fondazione risalente all’epoca Romana, quando Giulio Cesare volle che la fascia rivierasca del Lario fosse colonizzata da facoltose famiglie agricole provenienti dalla Magna Grecia (Sicilia). L’abitato risulta diviso dalla Strada Regina che lo attraversa trasversalmente. La zona a monte è caratterizzata da terrazzamenti per rendere possibile la coltivazione del terreno. Colonno conserva ancora la planimetria del borgo medievale con strade strette, case addossate le une alle altre e vicoli che sfociano in piccoli spiazzi a lago. Molto caratteristici sono la casa a ponte sopra il torrente Pessetta, a monte, e il Palazzo Pretura con un bel portone del 1500, a lago.

LA GUIDA