Superficie: 9,06 kmq
CAP: 22010
Altezza s.l.m.: 203 m
Abitanti: 341
Municipio: Via Regina, 70 - Tel. 031.814016
Brienno - Il fascino medievale

Brienno sorge sulla sponda occidentale del lago di Como, con alle spalle il monte San Bernardo e il monte Briante e di fronte, sulla riva opposta del lago, il paese di Nesso. Brienno conserva ancora intatte le sue origini di borgo medioevale, con le case in pietra fondate nell’acqua, le strette viuzze che faticosamente separano gli edifici, i suoi stupendi portici, le scalinate e i sottopassi, tutto questo fa del luogo un autentico gioiello. Il paese ha origini celtiche, alcuni ritrovamenti infatti testimoniano la presenza d’insediamenti a partire dal IV secolo, di seguito fu colonia romana, mentre nel medioevo alleato con il Barbarossa contro Milano nella guerra dei dieci anni, divenne feudo del Vescovo di Como e della famiglia Gallio sotto la dominazione spagnola.
Appena entrati in paese ci accoglie l’antica Chiesa di Sant’Anna, una delle più antiche del Lario, come testimonia il campanile romanico del XI secolo. A pochi passi dalle rive del lago invece, possiamo ammirare la Chiesa dei Santi Nazaro e Celso, al cui interno conserva dipinti del maestro Gian Paolo Recchi, due pregevoli vetrate del XVI secolo e una pala d’altare di Andrea de’Passeri. Sul sagrato della Chiesa troviamo il Monumento ai Caduti, si tratta di una statua in bronzo raffigurante un soldato alpino con una pietra nella mano, scena che ricorda un episodio della guerra di Libia, dove il reggimento Morbegno composto in prevalenza da soldati nativi di questi luoghi, accerchiato dal nemico, senza munizioni per resistere, si armò di pietre e sassi. Vicino al cimitero del paese, in splendida posizione panoramica sorge poi la Chiesa dell’Immacolata, sotto la piazza antistante la parrocchia è conservata una fortificazione della linea Cadorna costruita durante la prima guerra mondiale, sono ancora visibili i bunker, le gallerie e i locali di servizio.

LA GUIDA